Espropriazione per pubblica utilità

Lo Studio Legale, forte di un’esperienza pluriennale nella gestione del contenzioso nascente dalle procedure espropriative, presta attività di assistenza e consulenza in favore di soggetti pubblici e privati nei procedimenti di espropriazione per pubblica utilità, di occupazione e servitù. Lo Studio patrocina giudizi innanzi al Giudice Ordinario per l’opposizione alla stima ex artt. 54 D.P.R. n° 327/2001 e 29 D. Lgs. n° 150/2011 conseguenti alle procedure espropriative e/o per il risarcimento dei danni da occupazione illegittima.
I professionisti dello Studio inoltre rappresentano i clienti in procedimenti arbitrali o li assistono sia nella configurazione di programmi strategici ad ampio spettro societario con un’efficienza dei costi nella risoluzione delle controversie, che nella predisposizione di clausole arbitrali per contratti commerciali. Essendo consapevoli che in alcune circostanze la scelta della mediazione rispetto alla contrapposizione per la gestione dei conflitti, può costituire una strategia vincente, lo studio ha sviluppato una competenza specifica nella risoluzione alternativa delle controversie (ADR) quali le trattative assistite di composizione bonaria e di negoziazione nelle fasi di mediazione e negoziazione assistita. Nelle fasi “precontenziose” l’assistenza mira a consentire al cliente di compiere scelte consapevoli, anche mediante la valutazione dei costi e benefici della soluzione processuale a confronto con soluzioni stragiudiziali eventualmente percorribili.